Giorno 19

Niente di rimarchevole oggi. Nessun incontro speciale solo, è scoppiata l’estate. Le tappe mattutine di entrambi sono state graziate da un percorso all’ombra, ma quelle del pomeriggio sono state un bagno di sole e sudore. Il percorso tutto su strade bianche assolate. Poca o niente acqua in giro. Insomma abbastanza sofferta.

Cahors che è rientrata nella mia parte di percorso ha un ponte talmente bello da meritare da solo una visita. Ma visto che era tardi e a me mancavano, sulla carta ancora 10 chilometri ho fatto rapidamente qualche foto e, attraversato il ponte ho imboccato la salita (ancora una) che mi portava sopra Chaors. Una delle difficoltà di questa nostra organizzazione e trovare un posto dove piazzare la macchina, ma, spesso, per rggiungere la località che ci interessa dobbiamo fare lunghi giri in macchina per stradine larghe un palmo.

Ma tant’è stasera eccoci in una bella Ferme (tipo agriturismo) dopo una cena abbondante e buona ad allungare finalmente le gambe che in quattro (gambe, intendo) hanno fatto 101 chilometri Buona notte.

Lascia un commento