Jachenau

Al cospetto della Benedectine Wand la malga è strapiena e così, il momento che pensavamo dovesse segnare la fine della nostra camminata si trasforma, nonostante l’ora (18.00), nell’inizio di un’altra giornata. Una nuova salita seguita da una lunga discesa che ci fa scoprire bellissimi giochi d’acqua ci portano sugli ultimi chilometri in piano prima del paese di Jachenau. Il nostro navigatore (MyNav) ci dice che oggi abbiamo percorso più di 40 km. A Jachenau è festa e sembra impossibile trovare una stanza libera. Solo la testardaggine di una coppia di turisti tedeschi riesce a farci trovare una sistemazione. Così la notte, davanti ad una buona bottiglia di vino, sancisce la scoperta di nuovi amici.

Lascia un commento